Anti-Burocrazia (alle Giubbe Rosse)

Grazie alle Giubbe Rosse per l’invito, e grazie alla presidente del 1 Municipio Sabrina Alfonsi per avermi fatto ricordare che anch’ io, come lei, impostai la mia campagna elettorale da sindaco sulla riforma della macchina comunale. Era il 1995, la prima volta che Pesaro eleggeva

Alle Regionali…Dipende

Dunque sarà Luca Ceriscioli a guidare il centro sinistra nel tentativo di riconquistare la guida della regione Marche. Auguri! Una impresa per nulla scontata, in barba ai sondaggi che tranquillizzano le diverse sedi del Partito Democratico. Ma su questo Ceriscioli è affidabile, è uomo di

Le Marche secondo me

Parafrasando Newton voglio dire: demoliamo i muri e costruiamo ponti. Ho molto apprezzato la soluzione che si è data politicamente alla questione della elezione dei rappresentanti dei comuni nella nuova provincia, la stessa scelta di indicare solo sindaci rafforza il profilo tutto istituzionale e non

CONSIDERAZIONI

La manifestazione di New York sul Clima. Ci sono tre grandi questioni su cui si discute ancora troppo poco: la prima è il cambiamento climatico, il punto di non ritorno del riscaldamento globale è già superato. Questo vuol dire che se non mettiamo mano non

SULLA NASCITA DELLA NUOVA PROVINCIA DI PESARO e URBINO

Il Resto del Carlino (ed. Pesaro) SULLA NASCITA DELLA NUOVA PROVINCIA PARTIAMO dai dati di fatto. Il primo: la situazione economica della nostra provincia è drammatica. Siamo di fronte ad una sostanziale desertificazione produttiva, alla triplicazione dei disoccupati. E non è ancora finita. Quelle poche

Nel 70°della liberazione di Pesaro

Oggi, settanta anni fa Pesaro si riscopriva libera. L’azione delle truppe alleate, quelle polacche dell’VIII armata in particolare e della brigata Maiella, iniziata il 29 agosto il 2 settembre era conclusa. il vertice orientale della linea gotica era espugnato, ma gli echi della guerra sarebbero

1000 giorni per cambiare la pubblica amministrazione

    “Un stato che sia disposto a pensare in grande e capace di farlo”. Questa idea di Marianna Mazzucato io la condivido. Non meno stato, dunque, ma uno stato innovatore, propulsore di innovazione per creare le condizioni che consentano anche al resto del sistema,

Lettera aperta alla sinistra nel PD

Cara sinistra da che parte stai? Leggendo il per certi versi drammatico braccio di ferro che si è aperto fra il Governo e segnatamente la ministra Marianna Madia e le alte  burocrazie dello Stato , le magistrature, le “divise” su aspetti qualificanti della riforma della

la politica non è un pranzo di gala

Alla crisi della prima Repubblica  e al “rischio” che la sinistra andasse al governo del paese, i poteri  forti, quelli che si annidano negli alti vertici dello stato, nelle gerarchie militari, nel “porto delle nebbie” di Corti dove era normale fare arenare i processi più

PENSANDO A GIACOMO MATTEOTTI NEL 90° DEL SUO ASSASSINIO

GIACOMO MATTEOTTI  E UNA NUOVA STAGIONE  PER  LE AUTONOMIE LOCALI Grosso modo fra il 1900 e 1920 il nostro paese conobbe una stagione di grande fermento autonomistico. L’unificazione nazionale militare e centralista che aveva segnato la stagione del risorgimento già da allora cominciò ad evidenziare

Il BUCO E LA TOPPA

    Non sopporto la retorica e la sopporto ancora meno se non ha  un seppur piccolo riscontro oggettivo nei fatti. Mi riferisco a chi evoca, come conseguenza del pacchetto di riforme concordato fra Renzi e Berlusconi e poi proposto agli altri partiti, la nascita

Riz, un amico

La scomparsa di Riz Ortolani è per me innanzitutto la perdita di un amico, di quelli che puoi stare anche un anno senza vederti ma che senti comunque vicino, affine. Lui diceva di me che ero un orso pesarese ma in vero parlava anche di

LEZIONI DALLA POLITICA

introduzione La politica? E’ sempre stata, io dico per fortuna, come la nazionale di calcio: tutti sono allenatori. Dietro a questo atteggiamento diffuso c’era il bel carattere popolare della politica, la passione che ne accompagnava le discussioni, la partigianeria bonariamente settaria. Oggi la situazione, pur

Piana d’Asdrubale

Avevo una cinquecento rosso sbiadito. Dovevo andare a tenere una riunione del PCI. Da Fermignano salivo, su verso Urbania, non ricordo dove fossi diretto. Ricordo che  c’era una luna particolare, emozionante. Avevo sulla mia sinistra la Piana d’Asdrubale e collegai quello scenario bellissimo con la

Massimo Vannucci, un anno fa

Se la paura era l’oblio…la paura si è dissolta in un ricordo continuo, sentito, sincero. Dal diploma di benemerenza riconosciuto dalla prestigiosissima Accademia Raffaello ai suoi familiari; al premio Massimo Vannucci per la ricerca medico scientifica in ambito termalistico; dalla piazza a lui intitolata davanti

Il pianto della “Venere degli stracci”

Quando qualche anno fa visitai Lampedusa, vi erano molti segni di quella disperata migrazione che spinge centinaia di migliaia di affamati e impauriti bambini, donne e uomini dell’Africa a mettersi nelle mani di aguzzini senza scrupoli. Barconi spiaggiati, frantumati sugli scogli di incantevoli baie, ammassati

Una ribellione per l’etica della parola

Ciò che mi crea profondo sgomento in questi tempi nostri, alla fin fine, è lo stupro della parola. Sono cresciuto in una terra umile, fra gente poco colta, e io stesso lo sono, quindi non mi sorprendo se una parola viene storpiata perché magari se

L’importanza del romanzo nella formazione politica

Sarà l’età, saranno le letture estive che sono sempre più coinvolgenti rispetto a quelle che si fanno durante l’anno, in momenti d’intenso lavoro. Comunque sia, mi sono trovato a riflettere su un aspetto della formazione politica che sostanzialmente ho già sintetizzato nel titolo: la lettura

Corte, ricorso impraticabile.

Il professore Roberto Zaccaria – collega deputato nella scorsa legislatura che con noi tutti lavorò all’approvazione della legge contro la Corruzione – interviene oggi su l’Unità, in merito alla discussa possibilità che la Giunta per le autorizzazioni del Senato sollevi davanti alla Corte Costituzionale l’eccezione

VERSO IL CONGRESSO

«Un segretario che ripensi le Marche»  ANCONA Oriano Giovanelli, ex sindaco di Pesaro, due volte deputato, attuale direttore generale del gruppo Pd alla Camera. Dice subito di non sentirsi un «riservista», uno di quei grandi vecchi chiamati alla causa congressuale dal segretario regionale Palmiro Ucchielli.

L’Autoriforma Delle Autonomie Locali

Semplificare per Rafforzare Prendo a pretesto il titolo di un impegnativo documento della CGIL per fare alcune riflessioni sul tema della semplificazione istituzionale finalizzata al rafforzamento del ruolo delle autonomie locali. Da un po di tempo sono e rimango persuaso: la cultura autonomista come l’abbiamo

Dopo la sentenza, nessun diluvio

Chi sono ora coloro i quali Berlusconi avverte come nemici? La sua corte! Come tutti i dittatori in caduta il primo sospetto cade su chi li circonda. Essi vengono eliminati o spinti al “suicidio”. Lupi, Alfano saranno sospettati d’intendersela col nemico, di tramare per il

I terreni della Fondazione Rossini alle giovani imprese di Budrio

Articolo originale sul sito ufficiale di Giulio Pierini Sindaco di Budrio… Nei giorni scorsi abbiamo sottoscritto un importante protocollo tra Comune di Budrio, Fondazione Rossini, Coldiretti e Confederazione agricoltori (CIA). La Fondazione Rossini è proprietaria di 88 ettari nell’area tra il capoluogo e Mezzolara: una

Con Disciplina e Onore

CON DISCIPLINA E ONORE Marantelli ha ricordato Laura Prati oggi in Aula alla Camera. Una sindaca assassinata sul suo posto di frontiera perchè ha fatto il suo dovere. A volte penso con rabbia a quanti hanno responsabilità e ingrassano non facendo il proprio dovere e

L’impegno del Gruppo PD contro l’Omofobia

L’impegno del Gruppo PD Camera per una legge subito contro l’Omofobia nelle parole del capogruppo Roberto Speranza che risponde alla lettera delle associazioni Arcigay, Arcilesbica, Agedo, Famiglie Arcobaleno, M.I.T Movimento Identità Transessuale, Certi Diritti Associazione Radicale e Equility Italia: Carissimi, vi ringrazio per la lettera

Una giornata nera per il Parlamento

Oggi è una giornata nera per il Parlamento. Il nostro paese sta soffrendo non solo per le condizioni di vita e di non lavoro di milioni di persone, di giovani e donne. C’è una febbre della democrazia che logora non di meno le nostre possibilità

PA, Giovanelli: bene decreti attuativi Dl contro corruzione

Vogliamo protare a termine decreto su riordino scuole formazione Roma, 15 feb. (TMNews) – “E’ un fatto positivo. E’ sempre un fatto positivo quando decreti attuativi di una legge importante come quella contro la corruzione nella pubblica amministrazione giungono al traguardo, soprattutto quando il decreto

Agenzia digitale: troppi padroni ma il governo d

Via le scartoffie, certificati veloci e on line, autostrade informatiche dove far correre la pubblica amministrazione. Sono andate a rilento anche con il governo dei tecnici quelle voci dell’Agenda digitale che dovrebbe rendere efficiente e veloce la Pa. Salvo invece avere un’improvvisa accelerazione pre-elettorale che

Le proposte del Pd per la Pubblica Amministrazione

L’Italia giusta, l’Italia pubblica al servizio dei cittadini     1. Modernizzare le istituzioni, innovare il sistema pubblico: una strategia per la prossima legislatura.   Circa 20 giorni all’anno sottratti al lavoro. È questo il tempo medio che i cittadini italiani trascorrono ogni anno all’interno degli uffici pubblici

Anticorruzione: Giovanelli, tra un anno check-up

‘Le regole devono essere poche, chiare ed effettive, bisogna evitare un’orgia di burocrazia’. Lo ha detto Paolo Ielo, sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Roma, che al momento si sta occupando dell’Inchiesta su presunte tangenti per un appalto di autobus nella capitale, il