Odg approvato dal Governo, sulla riorganizzazione delle scuole di formazione al disegno di legge sulla spending review

La Camera,
considerato che:
tutte le principali amministrazioni pubbliche dispongono di proprie scuole per la formazione dei dirigenti, come ad esempio, solo per citare le due riferibili a Ministeri di punta, la Scuola superiore dell’amministrazione dell’interno, istituita pressa il Ministero dell’interno e la Scuola di formazione del Ministero dell’economia e delle finanze, istituita presso il Ministero medesimo;
oltre alle singole scuole di formazione, opera il Formez, il quale si pone come un centro servizi che offre assistenza e servizi di formazione per l’ammodernamento delle pubbliche amministrazioni, un’associazione riconosciuta che opera tuttavia sotto il controllo e la vigilanza della Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento della funzione pubblica;
in questa periodo storico, caratterizzato da una evidente crisi economica e dalla necessità di reperire risorse per risanare i bilanci, è assolutamente necessario ridurre la spesa delle pubbliche amministrazioni, al fine non solo di rendere più efficienti il nostro apparato burocratico, ma anche di ridare lustro alle amministrazioni medesime, rendendole più credibili agli occhi dei cittadini;

tale necessità di una maggiore efficienza e di una riconquistata credibilità passa necessariamente da una ottimizzazione delle risorse che consenta di evitare, almeno, le duplicazioni di attività, in modo da garantire al contempo una maggiore qualità dei servizi pubblici offerti;

questa ottimizzazione può essere agevolmente conseguita operando sul versante dell’accorpamento delle varie scuole di formazione, che ben potrebbero trovare una strutturazione unitaria – sul modello dell’ENA, l’École nationale d’administration francese – e una successiva diversificazione tematica, senza con questo minarne l’efficacia o la qualità dell’offerta formativa,

impegna il Governo

a predisporre tutte le misure necessarie per dar vita ad un unico ente, denominato «Scuola nazionale delle amministrazioni pubbliche», deputato a svolgere attività di formazione per i dipendenti pubblici di tutte le amministrazioni centrali dello stato.
9/5273-A/31. Giovanelli.

Condividi questo articolo Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on StumbleUponShare on Tumblr

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *