PA, Giovanelli: bene decreti attuativi Dl contro corruzione

Vogliamo protare a termine decreto su riordino scuole formazione

Roma, 15 feb. (TMNews) – “E’ un fatto positivo. E’ sempre un fatto positivo quando decreti attuativi di una legge importante come quella contro la corruzione nella pubblica amministrazione giungono al traguardo, soprattutto quando il decreto in questione riguarda le misure per rafforzare la trasparenza degli atti e dei dati come condizione essenziale di lotta alla corruzione”. Lo sottolinea Oriano Giovanelli, presidente del forum Pd per la riforma della Pubblica amministrazione e l’Innovazione.

“Lo abbiamo ribadito anche oggi con Bersani: nei primi 100 giorni del nostro Governo faremo una `lenzuolata` di norme contro la corruzione e per la legalità tanto più necessaria visto lo sfacelo morale che ci lascia il governo di centrodestra – ricorda Giovanelli -. Esse andranno a rafforzare una legge come quella contro la corruzione che per opposizione dello stesso centrodestra è rimasta troppo blanda su reati fondamentali come l’auto riciclaggio, il falso in bilancio, i termini di prescrizione dei reati, l’incandidabilità.Sulla parte fondamentale della legge che si occupa, in sintonia con le convenzioni internazionali, di prevenzione ci daremo un anno di tempo per verificare, con la partecipazione attiva di enti locali e regioni, l’efficacia e la praticabilità effettiva delle norme previste. Agiremo cioè con il metodo della verifica, della manutenzione e della implementazione”.

“In particolare, sulla trasparenza l’orizzonte cui vogliamo tendere è la piena applicazione del FOIA, Freedom of Information Act. Il nostro auspicio, infine – conclude l’esponente del Pd -, è che il Governo in carica possa portare a termine anche il decreto sul riordino delle scuole di formazione del personale e della dirigenza della P.A. Vi è un nesso fondamentale infatti che non va smarrito fra lotta alla corruzione, qualità della pubblica amministrazione e formazione del personale ad oggi troppo frammentata e inadeguata”.

Condividi questo articolo Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on StumbleUponShare on Tumblr

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *